Curiosità

Riscopriamo I Cereali Integri, Sani, Biologici Antichi

 

Condividiamo Insieme

una raccolta di studi e di ricerche di esperti del settore Bio – Alimentare.

 

La salute del cervello dei bambini comincia a tavola.

Per funzionare al meglio delle sue possibilità, il cervello dei bambini necessita di due condizioni essenziali: uno stile di vita sano e un’alimentazione bilanciata e varia. Tutti i neurotrasmettitori (le sostanze che permettono la comunicazione tra le cellule cerebrali) vengono costruiti a partire da elementi essenziali introdotti col cibo. I cereali, integrali e semintegrali certificati bio e non ogm, scelti in modo variato (farro, miglio,orzo, segale, senatore cappelli, timilia, kamut ecc.) sono importanti alleati per fornire ai bambini le sostanze necessarie alla loro vita quotidiana e al corretto sviluppo del loro cervello.

I cereali, un tesoro da conoscere bene

Occorre una distinzione tra cereali raffinati e cereali integrali, i più ricchi e adatti all’alimentazione dei bambini e quindi al loro cervello. I cereali raffinati, come la farina bianca o il riso brillato, utilizzati fin dalla prima infanzia, in molti casi sono responsabili dello sviluppo di forme di intolleranza. Ma soprattutto sono del tutto privi di fibre e in una condizione che dai nutrizionisti viene definita “morta”, cioè inutile dal punto di vista energetico, pur mantenendo tutto il loro potere calorico e un alto carico glicemico. I cereali in questa forma tendono ad alzare i livelli di glucosio e quindi di insulina nel sangue. La stanchezza, la svogliatezza e la sonnolenza che colpiscono molti bambini subito dopo pranzo sono spesso dovute proprio all’eccesso di pasta o pane bianco. A livello più periferico possono dare sintomi meno gravi, ma altrettanto fastidiosi, come stipsi o colon irritabile. I cereali integrali, oltre a non avere queste controindicazioni, hanno anche il pregio di favorire l’arrivo al cervello degli acidi grassi omega 3 introdotti con la dieta.

Bambini svegli e attenti grazie ai Cereali Interi non trattati, non modificati, non irradiati!!!!

Quali sono i cereali da introdurre nella dieta dei nostri bambini e ragazzi per agevolare le funzioni del cervello? Quali quelli per aiutarli ad affrontare la scuola e le attività con la giusta carica?

Eccoli: Riso integrale, Orzo, Avena, Miglio e tutti i Grani antichi ( ad esempio: Farro, Timilia, Senatore Cappelli , Khorasan ).

La scuola, i compiti, le attività extrascolastiche…. l’agenda quotidiana dei nostri bambini è spesso fitta di impegni che richiedono di mantenere vigile l’attenzione per molto tempo. In questo caso il consumo regolare di cereali leggeri ma energetici, come il riso integrale bio o altro grano antico bio non modificato, può essere di sostegno per ricaricare l’organismo. Ricchi di proteine, vitamine e oligoelementi, questi cereali, a basso indice glicemico, garantiscono il giusto apporto di energia al cervello dei bambini, con il duplice vantaggio di non provocare picchi di glicemia responsabili del senso di fame e di non gravare troppo sulla digestione. Il khorasan (conosciuto con il marchio registrato americano “Kamut”) , in particolare, è un’ottima fonte di selenio, un oligoelemento importante perché riduce l’affaticamento e facilita l’attenzione.

Rasserenali con avena e orzo

A volte capita che i nostri bambini siano più irrequieti e di cattivo umore. Niente di grave, forse stanno attraversando solo un periodo di stanchezza, una banale influenza o trattasi di una fase di passaggio nella crescita o, ancora, di un po’ di stress scolastico. In questi momenti scegliere i cibi giusti può essere di aiuto a far ritrovare ai nostri piccoli il sorriso. Fra i cosiddetti alimenti del buonumore ci sono proprio i cereali, come avena e orzo, che contengono sostanze, come vitamine, oligoelementi e aminoacidi in grado di agire su cervello, alzando il tono dell’umore.

Dai un sostegno alla memoria dei bambini con il miglio

Il consumo quotidiano e bilanciato di cereali può condizionare positivamente la memoria dei nostri bambini, aiutandoli a migliorare le loro performance scolastiche. Il miglio, digeribile ed energizzante, è un ottimo alleato del cervello perché molto ricco di nutrienti importanti come le vitamine A, PP e quelle preziose del gruppo B, il ferro ma soprattutto il fosforo, un sale minerale essenziale per i processi mnemonici.

In definitiva i bambini che vengono nutriti con cereali interi migliorano le loro capacità di attenzione, memorizzazione e comprensione, Il cereale intero aiuta non solo le funzioni cerebrali (vi è anche una assonanza fra cereale e cervello e non è casuale) ma anche dona nutrimento e calma interiore perché ha in sé la Vita!!!

 

Il riso intero

Oggi, in particolare, dedichiamo la nostra attenzione al riso intero considerato il Re dei Cereali per l’alto contenuto di nutrienti e per la sua gradevolezza.

 

Proprietà del riso integrale biologico:

Non tutti sanno che il riso intero, non brillato e raffinato, raccoglie in sè un mondo di nutrienti straordinari dall’eccezionale valore alimentare che lo rendono un alimento altamente raccomandabile. Il riso integrale infatti è un cereale ad alto valore nutritivo, ricco di vitamina del gruppo B (B1, B2, B3, B5, B6) Vitamina A; Vitamina K, J e nonchè di Sali minerali, fibre, biostimoline, oligoelementi, aminoacidi. Nel riso integrale è contenuto il germe, simbolo di vita ed in cui è presente la Vitamina E.

Per rendersi conto dell’importanza nutrizionale del riso integrale basti pensare che l’introduzione della brillatura nelle regioni asiatiche, in tempi in cui l’alimentazione locale era quasi esclusivamente basata sul consumo di riso integrale, portò alla comparsa del beri beri, una malattia causata da deficit di tiamina (Vit.B1). Particolarmente abbondante nella crusca di riso, quindi nel prodotto integrale, viene infatti perduta con il processo di raffinazione del cereale.

Il riso integrale biologico, oltre a contenere le vitamine sopra indicate, contiene proteine, carboidrati, zuccheri, fibra alimentare e lipidi; tra i minerali annoveriamo il ferro, il sodio, il potassio, il fosforo, il selenio, manganese, rame e lo zinco. Contiene l’acido fitico che aiuta il corpo ad espellere i veleni ed i metalli pesanti.

Per avere un’idea delle proprietà nutritive che vanno perse nella lavorazione del riso bianco raffinato è sufficiente pensare che la quantità di sali minerali di disponibile si abbassa quasi del 70%; anche la percentuale di vitamine, amido e proteine subisce una enorme diminuzione. Per non parlare poi della fibra alimentare, sostanza molto utile al mantenimento della salute del nostro organismo, che nel riso bianco raffinato sparisce completamente.

Il riso integrale è soprattutto un alimento rinfrescante, disintossicante e lievemente lassativo. E’ un cereale che, in quanto privo di glutine, può essere consumato da coloro che sono intolleranti al glutine. Essendo un alimento altamente digeribile, non affatica lo stomaco e migliora le capacità cognitive. La pellicina che ricopre il chicco è ricca di fibra che apporta benefici all’intestino e pare sia anche in grado di contrastare la formazione di polipi intestinali. Il riso integrale ben masticato, è in grado di dare un senso di sazietà maggiore perchè nutre senza appesantire. E’ importante sottolineare che il riso bianco che troviamo comunemente in vendita ,viene spazzolato con talco e glucosio e successivamente reso brillante con olio di semi e paraffina. Il talco contiene una sostanza, il silicato di magnesio, che pare avere attività cancerogena, mentre la paraffina sembra sia in grado di danneggiare le mucose gastriche soprattutto nei bambini e negli anziani.

 

 

Lo sai che…….

I cereali trasmettono la qualità spirituale della forza di carattere????

Il riso integrale in particolare risveglia dolcezza e mitezza e migliora la concentrazione e l’apprendimento.

In Giappone l’ideogramma della Pace viene rappresentato da una pianta di riso.

img003

 

 

 

 

 

 

 

 

Scopriamo insieme i Segreti ed i Messaggi nascosti dentro ad un Chicco di Riso Naturale ed Integro così come ce lo dona la Natura!

Potete richiedere il testo telefonando al n. 348 6112271 o scrivendo a …….